MUSICA CLASSICA

Fino alle fine del medioevo esistevano due tipologie di musica; la musica religiosa e la musica popolare. Con l'invenzione della notazione e soprattutto della stampa tipografica, la musica arriva ad un punto di partenza fondamentale: la divulgazione accelerata nel periodo del rinascimento.

Da quel momento fino ad oggi la musica si è sviluppata in vari stili e modi. La musica leggera odierna si basa sulla conoscenza ereditata da generazioni di musicisti e autori e proprio per questo aspetto merita di avvicinarsi alla storia musicale classica.

Ma esiste un ulteriore motivo che per noi di Deutschradio crea un interesse particolare. Tantissimi sviluppi fondamentali della musica europea nascono sull’asse Italia – Germania, due scene musicali che si sono influenzate a vicenda fortemente nei secoli.

Pertanto nelle pagine a seguire abbiamo provato non solo a presentare le opere e gli autori più importanti dei paesi di lingua tedesca, ma anche a metterli nel contesto degli sviluppi contemporanei in Italia – sia musicali, sia storici.

Negli ultimi 9 anni la documentazione della musica tedesca contemporanea nel nostro sito è cresciuta soprattutto grazie i lavori di tanti studenti che hanno sempre aggiunto ed aggiornato le informazioni relative. Ci auguriamo che anche la nuova sezione “Musica Classica” possa prendere questo sviluppo e vi invitiamo a partecipare a queste attività.

Rinascimento
La musica del Rinascimento è scritta principalmente per essere cantata nelle chiese. Ma sarebbe troppo poco rinchiudere un’epoca così vivace e brillante in questa definizione, perché anche nelle corti si fa musica. Da un lato c’è la musica religiosa di Palestrina, destinata ai cori delle grandi basiliche cristiane, dall'altro puro intrattenimento, come nei balletti di Gastoldi o nei madrigali di Marenzio. Con Lutero però la musica cambia. La Riforma ha effetti da non trascurare in Germania. Leggi di più…

Barocco
La musica barocca rappresenta un momento di grande collaborazione fra gli artisti di Italia e Germania. Le opere di questo periodo non possono non lasciare a bocca aperta chi le ascolta. Vivaldi deliziava i turisti inglesi e tedeschi con i concerti del suo istituto per orfani a Venezia, Bach a Lipsia incantava all’organo, strumento principe delle cattedrali. E Händel iniziava la sua avventura con il teatro. Continua a leggere

 

L’Età Classica
Haydn, Gluck, Mozart, Beethoven. È il periodo d’oro dell’Austria. Quante volte li sentiamo nominare! La musica classica nasce da questi geni, che hanno trasformato la musica da semplice intrattenimento a oggetto d’arte.  Le loro storie sono profondamente collegate, sia con l’Austria che con l’Italia. A Vienna infatti gli italiani non sono solo turisti, e i tre musicisti austriaci lo sanno bene. Scopri di più su di loro…

 

Romanticismo
Dopo secoli di cultura latina, la Germania si guarda allo specchio. Rivaluta i suoi boschi, le sue correnti impetuose, gli eroi della mitologia dimenticata. La musica va oltre i suoi confini materiali. L’immaginazione fiabesca di Mendelssohn plasma un mondo fatato, Schubert riempie le sue pagine di elfi, ruscelli e paesaggi ghiacciati. E trionfa una dimensione umana, nella quale la musica diventa espressione dell'umanità. Buona lettura!...

 

Novecento
Nessuna epoca ha una varietà di suoni così particolare come quella degli ultimi 120 anni. Mentre stili come rinascimentale, barocco, classico e  romantico hanno dominato nei secoli precedenti, la musica ad un certo punto viene “rivoluzionata” anche grazie ai rapidi progressi della tecnologia e dei media che ne consentono una diffusione in tutto il mondo mai vista prima. Qui puoi appronfondire il tema..

 

Contemporanea
Con la Seconda Guerra Mondiale termina ogni sorta di collaborazione fra musicisti. A guerra finita, nel 1945 a Darmstadt, una piccola città dell’Assia, si propongono corsi di aggiornamento musicale. Si tratta di un esperimento rivolto a tutti, che avrà esiti molto interessanti non solo per la storia della musica ma anche per il rapporto fra musica e tecnologia. Qui puoi appronfondire il tema..