La "Neue Deutsche Welle" è un genere musicale della Germania Ovest appartenente alla categoria del rock con influenze da parte della musica elettronica e dal post punk. Il termine deriva da una radio olandese molto popolare tra i tedeschi.

Questa nuova corrente musicale si sviluppa a cavallo tra gli anni '70 e '80.

Infatti, guardando la New Wave inglese, molti artisti formano un nuovo modo di comporre musica. Un esempio è Marcus Moerl, il quale racconta di aver trovato l’ispirazione durante un concerto post punk londinese: grazie a questo input, Marcus forma il suo gruppo musicale e scrive molte canzoni, quali “Ich will spass”, “Schoen sind wi sowieso”, “Klein Taschenlampe brenn’” e via discorrendo.

La Neue Deutsche Welle introduce una vena umoristica e sarcastica nella musica; le canzoni acquisiscono così una nota comica, come ci mostra Kemmler degli Hubert Kah che, avendo inciso la canzone “Sternenhimmel”, si presenta in diretta tv in pigiama.

Il movimento, durante gli anni '80, passa da essere underground ad avere molto successo come musica commerciale con artisti come Nena, Trio e Fraeulein Menke. Infatti, la canzone “99 Luftballons” ha fatto circa 6 milioni di visualizzazioni su youtube ed è stata una hit in Germania, Canada e Regno Unito.

È interessante accorgersi come questa corrente abbia influenzato anche la musica italiana fino ai giorni nostri: è il caso di Achille Lauro che ha indossato inaspettatamente una calzamaglia durante Sanremo 2020.

 

 

Deutsche Welle: ein Film von Michael Bentele & Thomas Merker